Corso teorico-pratico XVII edizione QGIS, GRASS FREE e OPEN SOURCE GIS e GEODATABASE Teoria e applicazioni Trento, 19-20 novembre 2018

Civil, Environmental and Mechanical Engineering

Corso teorico-pratico, XVII edizione
QGIS, GRASS FREE e OPEN SOURCE GIS e GEODATABASETeoria e applicazioni
Trento, 19-20 novembre 2018

Il Corso teorico-pratico QGIS, GRASS FREE ed OPEN SOURCE GIS e GEODATABASE si terrà presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica dell'Università di Trento, il 19 e 20 novembre 2018.

Il corso è parte di una serie di corsi organizzati dal DICAM e dal CUDAM nell’ambito della geomatica, cioè delle moderne tecniche di rilievo e descrizione del territorio, a partire dal 1998.

Le lezioni sono rivolte a liberi professionisti, tecnici di enti ed amministrazioni locali, ricercatori, insegnanti di istituti superiori e a tutti coloro che vogliano conoscere le potenzialità che i GIS (Geographic Information System), sistemi per la gestione e la elaborazione di informazioni territoriali possono fornire in diversi campi: dalla pianificazione del territorio alla progettazione di grandi strutture, dal coordinamento e gestione di reti tecnologiche al controllo e analisi di problematiche ambientali ed infine in campo educativo.

Le lezioni sono tenute da un’equipe di docenti multidisciplinare, che comprende sia specialisti del rilievo e della gestione delle informazioni spaziali sia esperti nella applicazioni di tali sistemi alla gestione del territorio e dell’ambiente.

Il corso è basato su software GIS Free ed Open Source, con tutti i vantaggi che questo approccio allo sviluppo del software assicura sia dal punto di vista della ricerca e della conoscenza, sia dal punto di vista pratico.

Software GIS open source

I sistemi per la gestione di informazioni territoriali basati su software free ed open source, dopo aver avuto un notevole sviluppo presso istituzioni accademiche e scientifiche, sono ormai entrati nell’utilizzo comune, non solo presso istituzioni accademiche e scientifiche, ma anche in molti enti pubblici e per liberi professionisti. Questi software sono in genere di alta qualità e fra i vari pregi vantano la possibilità di ridistribuzione gratuita del software stesso, abbattendo i costi sia per i soggetti privati che per i soggetti pubblici.

Questi software sono solitamente distribuiti sotto licenza GNU/GPL, secondo la quale il codice sorgente è disponibile e modificabile a patto di ridistribuire il codice assieme ad eventuali verisoni modificate.

QGIS è il desktop GIS che ha avuto recentemente una diffusione capillare, imponendosi come uno standard user friendly, mentre GRASS (Geographic Resources Analysis Support System) è il free software GIS più stabile data la sua lunga storia e perciò molto utilizzato da chi effettua elaborazioni complesse.

QGIS e GRASS interagiscono benissimo fra di loro ed è perciò possibile unire la semplicità di utilizzo dell'uno con l'affidabilità di calcolo dell'altro ampliandone dunque lo spettro di utilizzo.
Insieme offrono:

  • funzioni di analisi spaziale;
  • modellistica ambientale;
  • generazione di mappe tematiche;
  • integrazione con DBMS;
  • visualizzazione 2D e 3D di dati spazialmente distribuiti;
  • gestione e archiviazione di dati.

Le piattaforme supportate includono Linux, Mac, e MS Windows.

COMITATO SCIENTIFICO
Prof. Giovanni B. Benciolini
Dott.ssa Clara Tattoni
Prof. Alfonso Vitti
Prof. Paolo Zatelli

Curricola docenti (PDF | 30,2 KB)

Struttura del corso

La struttura del corso è pensata in modo da alternare, per quanto possibile, lezioni a carattere prevalentemente teorico ed informativo ad attività di esercitazione al pc, mirate alla realizzazione pratica di un’applicazione completa ed all’esplorazione delle potenzialità di QGIS e GRASS.
È prevista una panoramica di esperienze applicative.

Procedura d'iscrizione

La procedura d'iscrizione è disponibile a questo link

Il termine ultimo per effettuare l'iscrizione mediante il form online è venerdì 19 ottobre 2018, ore 12.00.

Conferma di attivazione del corso e di ammissione

Il corso prevede un numero minimo di partecipanti pari a 15: l’attivazione è dunque condizionata al raggiungimento di tale soglia.

Per garantire un adeguato livello di coinvolgimento (per esempio durante le esercitazioni in laboratorio di calcolo) è inoltre prevista una soglia massima, pari a 30 partecipanti, saranno quindi ammessi solo i primi 30 iscritti.

Entro giovedì 26 ottobre 2018 gli iscritti riceveranno una notifica nella quale verranno informati in merito all'attivazione del corso e all'ammissione.

Pagamento quota d'iscrizione

La quota d'iscrizione è pari a euro 350,00 (quota esente IVA ai sensi art. 10 punto 20 D.P.R. 633/72 e s.m.).

Coloro che sono stati ammessi, unitamente alla notifica di attivazione del corso e di ammissione, riceveranno anche tutte le informazioni inerenti il pagamento della quota.

La quota dovrà essere versata entro venerdì 9 novembre 2018.

Attenzione: in caso di mancata partecipazione la quota non verrà rimborsata.

La quota comprende:

  • le dispense del corso;
  • il software utilizzato durante le lezioni e le esercitazioni;
  • i coffee break.

A richiesta verrà inoltre fornita l'assistenza necessaria per l'installazione di QGIS e GRASS sul proprio notebook.

Attestato di partecipazione

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Crediti formativi

Il corso è riconosciuto dall'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trento per un totale di 16 crediti formativi. I 16 CFP saranno assegnati a fronte della frequenza di almeno l'80% del monte ore.

Ulteriori informazioni in merito ai crediti: grass@unitn.it

Trattamento dei dati personali

Per maggiori informazioni consulta l'Informativa privacy ai sensi del Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali (2016/679)

CONTATTI

COORDINAMENTO SCIENTIFICO
CUDAM, Centro Universitario
per la Difesa Idrogeologica
dell'Ambiente Montano
Università di Trento
grass@unitn.it

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Comunicazione ed Eventi
Università di Trento
comunicazione-collina@unitn.it